collana: short    
 

Titolo: L'ultima traversa
Autore: Paolo Maurensig

Pagine: 96
Prezzo: 7,90 euro
Formato: 12,3x18,5
Legatura: cartonata
Isbn: 978-88-7899-557-4
In libreria: ottobre 2012

 
 


Dall’autore del romanzo La variante di Lüneburg un’altra avvincente trama di scacchi e intrighi psicologici.

In un piccolo paese vicino a Bolzano si è insediato da poco un parroco giovane e volenteroso. Aloiz Bauer ha ventinove anni, molta fede e un vizio: gli scacchi.Sopita, nascosta e combattuta durante gli ultimi anni di studi la passione per il gioco torna prepotentemente nella mente del giovane Aloiz dopo aver sfidato Daniel Harrwitz un anziano signore (l’unico di tutto il paese in grado di giocare) all’osteria del paese.
Harrwitz è un tipo solitario, ambiguo, taciturno e incredibilmente preparato davanti a una scacchiera. Padre Bauer non riesce ad accettare le ripetute sconfitte e le pedine, unite alla figura del suo avversario diventano ben presto un’ossessione. È così che scopre che il signor Harrwitz ha vissuto per lungo tempo a Parigi, ha scritto libri sugli scacchi e vinto più di un torneo internazionale.
La fede di Aloiz vacilla sotto i colpi degli impulsi umani, tra la competizione con il signor Harrwitz e le ambigue confessioni di una fedele che si dice innamorata di lui.
Il contrasto con la fede, e gli scacchi, e l’amore si fa quasi insostenibile fino a quando Bauer non viene convocato al capezzale del vecchio scacchista che sta per morire. Dopo aver ascoltato il racconto confessione dell’uomo il parroco getterà nel fuoco la scacchiera e la tonaca.

Paolo Maurensig, nato a Gorizia nel 1943, ha esordito nel 1993 con il grande successo de La variante di Luneburg (Adelphi). Con Mondadori ha pubblicato nel 1997 Canone inverso (da cui è stato tratto un film diretto da Ricky Tognazzi), Venere Lesa (1998), Il guardiano dei sogni (2005) Vokovlad, il signore dei lupi (2006).

 
   
   
 


 
 
© Lorenzo Barbera Editore s.r.l. - Tutti i diritti riservati