collana: centocinquanta    
 

Titolo: Se tutte le donne
Autore: Laila Wadia

Pagine: 208
Prezzo: 13,90 euro
Formato: 14x21
Legatura: brossura con alette
Isbn: 978-88-7899-556-7
In libreria: dicembre 2012



 
 


«Da noi, quando vogliono giocare a fare le grandi, le bambine giocano con i braccialetti di vetro. Ma quelli di mia madre, due dozzine di sottili cerchi di vetro rosso cardinale punteggiati d'oro, la mia passione da bambins, sono scoppiati uno a uno come i miei sogni».

Quattordici racconti per celebrare la forza femminile, un giardino virtuale dove ogni fiore è fonte di gioia e dove gli innesti e l’ibridazione creano le sorprese più belle. Un ritrovo virtuale dove riunirsi per raccontarsi, per sperare e sognare insieme. Quattordici storie lievi, dolci, piene di grazia.
Margherita è italiana, vive in Pakistan dove suo marito è un alto funzionario dell’ambasciata italiana. Riuscirà a spezzare la sua gabbia di lusso e monotonia insegnando inglese alle ragazze di un campo profughi.
Zahara è palestinese ha cinque figli e pur di salvarli da morte certa e dalla follia del terrorismo fingerà di odiarli.
Anthea è canadese, è fuggita dal suo paese per dimenticare suo marito e a Venezia ritroverà se stessa e il coraggio di perdonare.
La penna sensibile di Laila Wadia racconta storie di immigrazione e integrazione: donne coraggiose in grado di sopravvivere alle intemperie, alle differenze e all’indifferenza.

Laila Wadia è nata in India, ma vive a Trieste dove lavora presso l'Università. Per vivere insegna inglese e fa la traduttrice-interprete, ma per non morire scrive di tutto: poesie, racconti, articolli giornalisticiromanzi, pezzi teatrali e ricette di cucina. Si definisce una narra-storie translingue. Ha pubblicato tra l'altro Il Burattinaio e altre storie extra-italiane, (Cosmo Iannone, 2004) Pecore nere (AAVV., Laterza 2009), Amiche per la pelle (E/O 2007), Come diventare italiani in 24 ore (Barbera, 2010).

 
   
   
 


 
 
© Lorenzo Barbera Editore s.r.l. - Tutti i diritti riservati