collana: Centocinquanta    
 

Titolo: Conclave
Autore:
Roberto Pazzi

Pagine: 272
Prezzo: 15,00 euro
Formato: 14x21
Legatura: brossura con alette
Isbn: 978-88-7899-491-1
In libreria: novembre 2011

leggi l'incipit
Versione PDF

 
 


"Ma ti pare possibile che in conclave si faccia la sauna? "
"Guarda quel crocifisso, lì, dietro le tue spalle. E' nudo".

 
 

Il libro
Passano i giorni, le settimane, i mesi, ma i cardinali giunti a Roma da ogni parte del mondo non riescono a trovare un accordo per eleggere il nuovo papa.
Le TV italiane e straniere cominciano a trascurere il conclave: le fumate dal camino della Sistina non creano più audience.
Ma all'improvviso sembrano filtrare strane indiscerezioni:
qualche cardinale è morto in modo misterioso, qualcun altro potrebbe aver tentato la fuga, mentre flagelli agghiaccianti e oscuri sortilegi minacciano la quiete del pio consesso. Un giornale pubblica addirittura la clamorosa notizia di un bagno turco allestito all'interni dei sacri palazzi, dove gli stanchi porporati, quasi progionieri nel lusso del Vaticano, assediati dai dubbi e da inquietudini incoffessabili, andrebbero a ritemprarsi le forze. Ma quel che davvero sta accadendo, paralizzando la suprema scelta, sfugge a ogni previsione. Filo conduttore della vicenda è la coscienza enigmatica del cardinale Malvezzi che spia glie venti fino al sorprendente finale.

 
 


L'autore

Roberto Pazzi, poeta, narratore e giornlaista vive a Ferrara dove ha insegnato nella scuola e nell'università e tiene corsi di scrittura creativa. I suoi romanzi sono tradotti in ventisei lingue, ed è considerato tra i più originali e visionari scrittori italiani, salutato dal Times come il successore di Calvino. vincitore di importanti premi letterari come "Il Premio Selezione Campiello", il superpremio "Grinzane Cavour", il "Montale", il "Procida Elsa Morgante" e due volte finalista al "Premio Strega". Dei sui diciassette romanzi i più recenti sono Il signore degli occhi (Frassinelli, 2004), L'ombra del padre (Frassinelli 2005) Vangelo di Giuda (Sperling 2006) Dopo primavera (Frassinelli 2008) e Mi spiacerà morire per non vederti mai più (Corbo 2010). Ha scritto a lungo per il Corriere della Sera e attualmente collabora in Italia a QN e negli Usa a The New York Times.
Conclave è uscito per i tipi di Frassinelli nel 2001, salutato da un grande successo di critica e di pubblico, non solo in Italia ma anche in Francia, in Spagna e negli Usa, dove secondo Publisher Weekly
è stato tra i 50 best books nel 2003. Tradotto in 18 lingue, ha vinto il superpremio "Faiano", lo "Scanno", il "Comisso", lo "Stresa" e il "Premio Zerilli Marimò" della New York University. Esce ora per Barbera in una nuovissima edizione riveduta e corretta dall'autore.

 
 


 
 
© Lorenzo Barbera Editore s.r.l. - Tutti i diritti riservati