collana: centocinquanta    
 

Titolo: Tre allegri malfattori
Autore: Davide Bregola

Pagine: 208
Prezzo: 13,90 euro
Formato: 14x21
Legatura: brossura con alette
Isbn: 978-88-7899-578-9
In libreria: marzo 2013



 
 


«Orgoglio. Senso di libertà. Io non sono schiavo di nessuno. Libero come un'aquila. Come Nonno. Come il Cinese. Usare la testa per sbarcare il lunario. Intelligenza, vigore, ostinazione. Fortuna».

Tre nullafacenti con il mito della rapina decidono di cambiare vita cercando di organizzare il colpo del secolo. Nonno ha la passione per Maura e i pugni, il Filosofo pure, Il cinese è un genio dell’elettronica e degli scacchi. I tre decidono, insieme a un operai di sinistra del Bangladesh e un ratto bianco, di rapire durante il Festivaletteratura di Mantova il “primo lettore” della storia dell’umanità. Avventure imprevedibili, colpi di scena e divertimento fanno di questa rocambolesca storia un noir atipico sospeso tra il Grande Lebowski e Tre uomini in barca.
Un libro ricco di storie, di aneddoti, di atmosfere. Un libro che racconta i nostri ultimi quarant’anni partendo dal punto di vista privilegiato dei bar e da quello che ha in testa il supereroe Andrea G. Pinketts.

Davide Bregola è nato a Bondeno di Ferrara nel 1971 e vive a Mantova. Ha pubblicato libri per adulti e bambini sulla Bellezza e la Felicità. Ha ideato e conduce laboratori di scrittura per scuole e biblioteche. Ama leggere dattiloscritti inediti di poesie e storie per farli diventare libri. Tre allegri malfattori è il suo primo romanzo. Il suo blog: http://davidebregola.blogspot.it/

 
   
   
 


 
 
© Lorenzo Barbera Editore s.r.l. - Tutti i diritti riservati